top of page

Carcere duro e criminalità organizzata

Strategie e sfide nella lotta al crimine nel quinto incontro di Educare ai diritti a Firenze mercoledì 10 luglio alle 17.30

Al Gabinetto Vieusseux un evento imperdibile per tutti coloro che sono interessati alle dinamiche della criminalità organizzata e alle misure di contrasto più efficaci nei confronti di questo odioso fenomeno.

Organizzata da Fiesole Democratica e dall’associazione Diritto al punto Podcast, con il contributo dalla Fondazione Marchi e la collaborazione del Gabinetto Vieusseux, la conferenza promette di offrire una panoramica approfondita e incisiva su uno dei temi più complessi e urgenti della nostra società.

Temi della Conferenza

La conferenza sarà suddivisa in quattro interventi principali, ciascuno focalizzato su un aspetto cruciale del fenomeno mafioso e delle misure di contrasto.

  • Introduzione alla Criminalità Organizzata: L'Avv. Giandomenico Sità introdurrà il pubblico alle strutture e alle dinamiche delle principali organizzazioni mafiose italiane, come Cosa Nostra, 'Ndrangheta e Camorra. Sarà un viaggio nel cuore oscuro di queste organizzazioni, esplorando come operano e come sono strutturate. 

  • L'Articolo 416-bis del Codice Penale: L'Avv. Cristina Trocker spiegherà il significato e l'importanza dell'articolo 416-bis, una delle principali armi legali nella lotta contro le mafie. Questo articolo definisce l'associazione mafiosa e ne delinea le caratteristiche fondamentali, evidenziando come la forza di intimidazione e il controllo sociale siano al centro delle attività mafiose.
     

  • Il Regime Carcerario del 41-bis: L'Avv. Cosimo Pagnini continuerà con un'analisi dettagliata del regime 41-bis, noto anche come "carcere duro". Verranno spiegate le condizioni di detenzione, le ragioni della sua introduzione e la sua evoluzione nel tempo. Questo intervento metterà in luce come il 41-bis sia utilizzato per impedire ai detenuti più pericolosi di mantenere contatti con l'esterno e continuare le loro attività criminali.
     

  • L'Ergastolo Ostativo: L'Avv. Benedetta Latini chiuderà la serie di interventi con una riflessione sull'ergastolo ostativo, una misura che preclude la possibilità di benefici penitenziari per i detenuti condannati per reati particolarmente gravi. Verranno discussi i dibattiti etici e legali intorno a questa misura, nonché il suo impatto sulla lotta alla criminalità organizzata.

 

Una discussione aperta e coinvolgente

L'evento non sarà solo un'esposizione di informazioni ma un'occasione per un dialogo aperto. Al termine delle presentazioni, il pubblico avrà l'opportunità di porre domande ai relatori, stimolando un dibattito costruttivo e approfondito.

Un'occasione per tutti

Questa conferenza rappresenta un'opportunità per comprendere meglio la complessità della criminalità organizzata e le strategie per combatterla. È aperta a tutti coloro che desiderano approfondire queste tematiche, sia che si tratti di professionisti del settore, studenti o semplici cittadini interessati.

Informazioni pratiche

L'evento si terrà mercoledì 10 luglio, ore 17.30, a Firenze, nella Sala Ferri del Gabinetto Vieusseux a di Palazzo Strozzi.

Per coloro che non potranno partecipare di persona, la conferenza sarà registrata e resa disponibile sui canali podcast e YouTube di "Diritto al Punto Podcast" dove sono disponibili le registrazioni dei precedenti incontri (accessibili da qui).

21 giugno 2024

bottom of page