top of page
testatastaino3-e4362943.jpeg

Illustrazione di Sergio Staino per il sito dell'Associazione Enrico Berlinguer

L’adesione al progetto “100 luoghi per 100 anni”

Per celebrare i cento anni del PCI

Il progetto “100 luoghi per 100 anni” è promosso dall’Associazione Enrico Berlinguer con l’intento di celebrare i cento anni del PCI a livello nazionale attraverso l’istituzione del Museo virtuale e diffuso del Partito Comunista Italiano ed in particolare con la costruzione di uno spazio digitale in cui la dimensione partecipativa e collaborativa, propria del web 2.0, consenta di ampliare l’azione divulgativa che il progetto intende promuovere.

I fondi archivistici del partito locale e le iniziative intraprese dall’Associazione Fiesole Democratica per la valorizzazione e lo sviluppo della ricerca sulla storia del PCI possono rappresentare importanti risorse per il progetto. Per questo l’Associazione Fiesole Democratica – che ha aderito alla rete delle associazioni e fondazioni collegate all’Associazione Enrico Berlinguer – intende contribuire al progetto dei “100 luoghi per 100 anni” individuando alcuni specifici elementi di partecipazione.

 

Contenuti della partecipazione al progetto

La partecipazione dell’Associazione Fiesole Democratica al progetto “100 luoghi per 100 anni” può avvenire su due fronti: la condivisione di contenuti digitali e la valorizzazione dei fondi archivistici.

1. Condivisione di contenuti digitali

I contenuti digitali del sito www.pcifiesole.it (diverse centinaia di foto, documenti, volantini, oltre 200 manifesti digitalizzati, la serie completa della rivista del PCI locale Fiesole democratica, bandiere, rassegna stampa) possono essere collegati e condivisi con il sito https://centoannidelpci.it/ e con i supporti tecnologici realizzati per il progetto, in particolare l’App “100X100 PCI”, per arricchire la divulgazione della storia del Partito comunista italiano.

Inoltre il materiale fotografico e iconografico raccolto a Fiesole può essere messo a disposizione per la ricostruzione virtuale di spazi dove hanno avuto luogo eventi e manifestazioni, in particolare le feste dell’Unità che in anni ormai lontani a Fiesole si sono svolte in sedi prestigiose (Teatro Romano) o hanno consentito il recupero e la valorizzazione di importanti aree verdi.

 

2. Valorizzazione dei fondi archivistici

I fondi archivistici del Comitato comunale e di alcune Sezioni del PCI fiesolano, depositati presso l’Archivio Storico Comunale di Fiesole, rappresentano un patrimonio prezioso per ampliare la ricerca e divulgare la storia del PCI. Questo giacimento rappresenta di per sé uno spazio fisico che potrà essere segnalato nella mappa dei cento luoghi più significativi per la storia del partito sul territorio nazionale, anche con l’apposizione nella sede della targa commemorativa prevista nel progetto “100 luoghi per 100 anni” con QR code che consentirà di interagire con l’App “100X100 PCI”.

bottom of page