top of page
locandina-berlinguer.jpg

I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer

Film, mostre e convegni ripercorreranno il pensiero politico e la vita privata del leader politico a Roma fino all’11 giugno

Una serie di importanti iniziative ricorderanno Enrico Berlinguer a poco più di 100 anni dalla nascita e a 40 anni dalla scomparsa avvenuta a Padova l’11 giugno del 1984 durante un comizio.
La figura di Enrico Berlinguer ha lasciato un segno profondo tra i militanti e gli elettori comunisti, ma anche in tutto panorama politico italiano e mantiene, a tanti anni dalla morte, una modernità di pensiero ed una attualità che saranno certamente di grande interesse, non solo per i giovani dell’epoca, ma anche per le nuove generazioni.

Fra le tante iniziative spicca la mostra “I luoghi e le parole di Enrico Berlinguer” ricchissima di documenti, dove sarà presentato anche importante materiale inedito e sarà articolata in cinque aree:

  • gli affetti familiari e quelli politici

  • l'educazione alla politica

  • il "popolo" di Enrico Berlinguer

  • un leader mondiale

  • attualità e futuro.

Nell’esposizione saranno quindi affrontati sia gli aspetti dell’attività politica di Berlinguer sia quelli umani, con la ricostruzione della vita pubblica del Segretario, ma anche di quella personale e privata, sempre estremamente riservata, del leader politico.

La mostra, organizzata dall'Associazione Enrico Berlinguer e dal suo presidente Ugo Sposetti, sarà inaugurata venerdì 15 dicembre 2023 alle ore 11.00 a Roma presso l'ex Mattatoio (piazza O. Giustiniani, 4, zona Testaccio) e resterà aperta fino all'11 febbraio 2024.

 

Fiesole Democratica, che aveva già organizzato "Un ricordo di Enrico Berlinguer" con la presentazione di due libri nello scorso mese di settembre, vuole dare il suo contributo a questa iniziativa e verificherà quindi la possibilità di organizzare una o più visite di una giornata alla mostra di cui daremo conto prossimamente.

 

7 dicembre 2023

bottom of page