top of page

Comunisti a Fiesole: una storia

​Tutto nel volume di Sandro Nannucci e sul sito www.pcifiesole.it

Formidabili quegli anni, anche a Fiesole, soprattutto a Fiesole. Il Partito Comunista locale, al comando del Comune con percentuali bulgare, scriveva la sua piccola, ma robusta pagina di storia sulla bandiera rossa. Donne e uomini e giovani fiesolani, allora in pieno fervore politico, li ritroviamo oggi nelle fotografie e nei documenti che l’associazione Fiesole Democratica, sotto la guida dell’ex sindaco Alessandro Pesci, ha pubblicato in un sito già online e in un volume, dando corpo al monumentale lavoro di raccolta storica elaborato dal ricercatore Sandro Nannucci.

Nelle foto ci sono i volti fieri, le maniche arrotolate, il passo deciso dell’impegno politico, del coinvolgimento umano e morale di allora. Una fetta di storia del partito rosso che è anche una fetta di vita di tutto il territorio fiesolano, raccontata per immagini e volantini, giornali murali e vessilli che oggi rappresentano un piccolo patrimonio di memoria collettiva e che altrimenti sarebbero rimasti dimenticati sugli scaffali o chiusi in archivio. La pubblicazione vuole anche confidare in ulteriori conferimenti di materiali da parte di persone che abbiano ancora oggi documentazione utile ad arricchire il lavoro di recupero e tutela. 

Tutto nel volume La storia e i protagonisti del Pci nel territorio fiesolano. Un’esperienza politica toscana nel secolo breve: 1921-1991 firmato da Sandro Nannucci e sul sito www.pcifiesole.it.

20 gennaio 2023

bottom of page